Negozio di enogastronomia Online

Pistacchio di Bronte

Vendita pistacchi di bronte

Il Pistacchio di Bronte è un prodotto tipico della regione Sicilia, che viene coltivato a Bronte, piccola cittadina tra l’Etna e i Nebrodi.

Frutto dal colore verde intenso e sapore aromatico forte ,il pistacchio di Bronte è famoso e conosciuto in tutto il mondo come l’“oro verde di Bronte”.

I suoi usi in cucina sono svariati: può essere utilizzato come ingrediente per gelati e dolci, per insaporire i salumi, o come condimento di molte pietanze.

Il Pistacchio di Bronte è uno degli ingredienti principali delle ricette tipiche siciliane. Lo troviamo, ad esempio, nelle fillette, dolce antichissimo preparato con una ricetta molto semplice a base di farina uova, zucchero e pistacchi, oppure nei mammurati, dolce caratteristico a forma di cuore, composto da un impasto di mandorle di pistacchi, bianco d’uova e zucchero e ricoperto da una glassa bianca e cotto a forno.

Vi segnaliamo la tradizionale Sagra del Pistacchio che si svolge ogni anno a Bronte, in ottobre. In programma degustazioni del frutto e dei suoi derivati: dolci, torroni, gelati, granite, salami, ma anche primi e secondi piatti. Una vera e propria celebrazione del pistacchio in tutte le sue declinazioni.

Vendita Prodotti Siciliani: Pistacchi di Bronte

» Continua a leggere Pistacchio di Bronte

Pubblicato il: aprile 8th, 2010, Nella categoria: Prodotti tipici | 1 Commento »

Oliva ascolana del Piceno DOP

Oliva Ascolana del Piceno DOP

L’Oliva Ascolana del Piceno DOP è un prodotto tipico della gastronomia ascolana.

Famose in tutto il mondo, possono godere del marchio di tutela DOP soltanto le olive , in salamoia o ripiene, prodotte nel territorio della provincia di Ascoli Piceno e di Teramo, ottenute dall’olivo “Ascolana Tenera”.

La tradizionale coltivazione di questa varietà affonda le sue radici nella storia dei Greci e Fenici e pare che fosse conosciuta e apprezzata anche ai tempi degli antichi romani.

L’Oliva Ascolana del Piceno DOP in salamoia si presenta di colore uniforme, dal verde al giallo paglierino, il sapore è leggermente acido e il gusto amarognolo. La tipologia ripiena, invece, è la famosa variante che viene fritta. Si presenta con una forma leggermente allungata, panatura croccante e ripiena di un giusto mix di ingredienti composto prevalentemente da carni suine e bovine.

L’oliva Ascolana del Piceno DOP si può gustare come aperitivo, come contorno di carni cotte alla brace o al forno oppure, come tradizione ascolana vuole, accompagnata alla crema e le costicine di agnello fritte.

Prodotti Tipici in vendita nel nostro negozio di Enogastronomia Online.

Foto presa da: www.ilsargano.it

» Continua a leggere Oliva ascolana del Piceno DOP

Pubblicato il: aprile 7th, 2010, Nella categoria: Prodotti tipici | Nessun commento »

Sagre in Italia: Distinti Salumi

Salsicce

Torna per il sesto anno consecutivo Distinti Salumi, Rassegna nazionale del salume che si svolge a Cagli nel cuore dell’Appennino marchigiano dal 30 Aprile al 1-2 maggio 2010.

Un vero e proprio percorso eno-gastronomico per gli amanti della buona tavola che vede come protagonista assoluto il salame e le produzioni norcine locali e nazionali di qualità.

Distinti Salumi propone un ricco programma di eventi: degustazioni, laboratori del gusto, percorsi didattici e sensoriali all’insegna dell’assaggio dei sapori più tipici di questa terra.

Ospite d’eccezione uno dei maggiori esperti di world food in Italia, Chef Kumalè, che guiderà i visitatori in un piccolo viaggio alla scoperta di salumi e insaccati di varie parti del mondo, dal Brasile alla Romania.

Prodotti Tipici in vendita nel nostro negozio di Enogastronomia Online.

Foto presa da: www.gustoesapore.com

» Continua a leggere Sagre in Italia: Distinti Salumi

Pubblicato il: aprile 6th, 2010, Nella categoria: Eventi e Sagre enogastronomiche | Nessun commento »

Vini italiani e internazionali in vetrina: Vinitaly 2010

Vini italiani

Dall’8 al 12 Aprile 2010 Verona ospita la 44esima edizione di Vinitaly, Salone Internazionale del Vino e dei Distillati. La principale rassegna enologica legata al modo del vino rinnova anche quest’ anno l’appuntamento per la gioia dei wine taster di tutto il mondo.

La manifestazione propone un ricco programma di eventi, presentazioni, concorsi e workshop.

Ampio spazio viene dedicato a le degustazioni. Degne di menzione:

“Tasting Ex…Press”degustazioni guidate dei migliori vini del mondo ricche di contenuti tecnici e curiosità delle più autorevoli testate del settore a livello internazionale

“Taste Italy” dedicata, in modo particolare, agli operatori stranieri che avranno la possibilità di degustare i vini delle migliori aziende italiane, assistiti da sommelier professionali.

Da segnalare, inoltre, il Concorso internazionale packaging, evento correlato alla manifestazione che vede in competizione tra loro i migliori produttori mondiali di vino e distillati che investono nell’immagine e nell’appeal della propria etichetta per aggiudicarsi il premio per il miglior imballaggio del vino..non solo il palato ma anche l’occhio vuole la sua parte.

Scopri i tanti Vini Igt in Vendita nel nostro negozio di Enogastronomia Online.

Pubblicato il: marzo 30th, 2010, Nella categoria: Eventi e Sagre enogastronomiche | Nessun commento »

Abbinamento vino bottarga

Bottarga di Mugine

La bottarga è un prodotto molto pregiato, in Italia la produzione tipica è affidata soprattutto a due regioni, ovvero le due isole maggiori, la Sicilia e la Sardegna.

Oltre che per posizione geografica, la bottarga prodotta in queste due regioni, differisce per il pesce da qui viene prodotta, ovvero la Sardegna si produce soprattutto dal muggine(chiamato anche cefalo), quelle migliori sono delle città di Alghero, Stintino e Cabras.

La produzione sicula invece, utilizza soprattutto il tonno, e le produzioni di bottarga più famose provengono da San Vito Lo Capo, Trapani, Marzamemi e Favignana.

La bottarga è prodotta dalle uova di muggine e tonno, estratte solamente dagli esemplari più grandi , lavate accuratamente e poste sopra un letto di sale marino e successivamente ricoperte sempre dal sale.

Dopo averle ricoperte vengono delicatamente pressate con una tavola, che le comprime e permette al sale di essere assorbito all’interno.

Anche gli utilizzi divergono, tra la bottarga di tonno e di muggine, la prima viene servita tagliata in piccole fette e condita con olio a crudo, mentre la seconda è ottima per condire gli spaghetti.

La bottarga ha bisogno di essere accompagnata da un vino bianco forte e strutturato, che abbia un gusto robusto, che gli permetta di non essere sopraffatto dal sapore forte della bottarga.

Tra i migliori abbinamenti si può citare sicuramente il Vernaccia di Oristano o un Nuragus bianco.

Scopri i tanti Vini Igt in Vendita nel nostro negozio di Enogastronomia Online.

» Continua a leggere Abbinamento vino bottarga

Pubblicato il: marzo 25th, 2010, Nella categoria: Abbinamenti Enogastronomici | Nessun commento »

Ceriole alla Ternana

Ciriole Ternane

La regione Umbria è una regione ricca di storia, soprattutto dal punto di vista enogastronomico, ed offre piatti saporiti e deliziosi.

Una delle ricette tipiche di questa bella regione del centro Italia, sono le ciriole alla Ternana, un primo dal sapore unico ed antico.

Le ciriole è un tipo di pasta tipico della zona Ternana, fatto solamente con farina ed acqua tiepida, poi lavorata a formare una pasta dalla forma di un grande spaghetto della larghezza di un dito, chiamate appunto ciriole.

La ricetta ha una preparazione semplice e si ha bisogno di(per 4 persone):

  • 400 grammi di ciriole
  • Circa mezzo chilo di pomodori pelati
  • Olio d’oliva
  • 1 Spicchio d’aglio
  • Sale e pepe

E a chi piace, è possibile aggiungere un po’ di peperoncino.

Far cuocere in una padella con l’olio i pomodori, l’aglio, il sale ed il pepe, il tutto a fuoco molto lento.

Nel mentre cuocere la pasta in abbondante acqua salata.

Una volta cotta la pasta, scolarla, unirla al sugo, togliendo lo spicchio di aglio e servirli ancora bella calda.

Scopri i tanti Prodotti Tipici in vendita nel nostro negozio di Enogastronomia Online.

Foto presa da: www.girogustando.it

» Continua a leggere Ceriole alla Ternana

Pubblicato il: marzo 24th, 2010, Nella categoria: Ricette regionali | Nessun commento »

Ciappi, il pomodoro essiccato di Sicilia

Ciappi

I Ciappi sono i pomodori secchi, tipici delle regioni sud-orientali della Sicilia.

La preparazione di questo particolare alimento è molto antica e di origine popolare, utilizzata soprattutto dai contadini per poter mangiare i pomodori anche durante l’inverno.

I Ciappi, sono pomodori tagliati e lasciati asciugare al sole della Sicilia (un fattore determinante della preparazione) e sale marino, quest’ultimo con lo scopo di aiutare la disidratazione.

Una volta che il pomodorino è completamente disidratato, viene unito con una foglia di basilico e messo in un barattolo e coperto con olio di oliva.

Il modo migliore per servirli è quello di togliere la foglia di basilico, sostituirla con una appena colta ed accompagnarlo con una fetta di pecorino fresco e olio extra vergine a crudo.

Oltre che servirlo semplicemente con formaggio è possibile utilizzare i Ciappi per creare gustosi piatti tipici della tradizione siciliana, come la pasta con i pomodorini secchi, con Ciappi e Capperi, oppure il Pane cunzatu, ovvero il pane condito, altro tipico piatto siciliano, che è ancora oggi possibile assaporare appena fatto nei forni anche durante le notti estive.

Pubblicato il: marzo 23rd, 2010, Nella categoria: Prodotti tipici | Nessun commento »

Carciofi alla sarda

Carciofo sardo

I carciofi sono un prodotto tipico di questa stagione, ne abbiamo parlato anche in merito della “Sagra del Carciofo Moretto di Brisighella”.

Il carciofo, nome scientifico Cynara cardunculus, derivante dall’arabo al-kharshûf, è una pianta conosciuta soprattutto per i suoi fiori, che sono quelli che solitamente si acquistano per essere cucinati.

Il carciofo è diffuso in tutta Italia, in moltissime varietà diverse, tra le quali, troviamo anche quella che più si adatta a preparare i carciofi alla sarda.

Sicuramente la scelta ricade sul carciofo sardo, caratterizzato dalle lunghe spine poste sulla sommità delle brattee e da una forma più affusolata rispetto al normale carciofo.

Per preparare questa tipica ricetta sarda, abbiamo bisogno di circa 500 grammi di patate, 4 carciofi sardi, 1 spicchio di aglio, 1 mestolo di brodo, 1 limone, 1 cipolla, Olio d’oliva, prezzemolo tritato e sale.

Dopo aver pulito con cura i carciofi dalle parti non commestibili, tagliateli a spicchi ed immergeteli in acqua, resa precedentemente acida dal succo di limone.

Nel mentre far dorare lo spicchio di aglio e la cipolla triturata in almeno 3 cucchiai di olio.

Dopo che aglio e la cipolla si saranno dorati aggiungere i carciofi e le patate a cubetti.

Aggiungete sale quanto basta e il mestolo di brodo e continuare a cuocere a fuoco lento.

Terminata la cottura, aggiungere il prezzemolo e servire a tavola.

Scopri i Prodotti Da Agricola Biologica in vendita su Sole&Sale

Foto presa da: http://www.italos.it

» Continua a leggere Carciofi alla sarda

Pubblicato il: marzo 19th, 2010, Nella categoria: Ricette regionali | Nessun commento »

Torta della nonna al cioccolato

Torta della Nonna

Terminare un buon pasto con parenti o amici, con una buona torta, magari fatta in casa come una volta è sicuramente importante, ma per far si che tutto sia perfetto è bene accompagnarla con il liquore adatto.

La torta della nonna è di solito conosciuta per esser fatta con crema pasticcera su una base di pasta frolla, ma questa volta vi suggeriamo la variante al cioccolato.

Questa volta vi proponiamo una variante della conosciuta ed amata torta della nonna accompagnata da un liquore molto particolare, ovvero un Mandarinetto del Gargano.

Per fare questa torta abbiamo bisogno di farina, circa 500 grammi, 125 grammi di burro, quattro uova, 60 grammi di cacao in polvere ed una bustina di lievito.

Montate il burro a spuma, dopo di che uniteci le uova fino ad ottenere una crema spumosa.

Aggiungere lo zucchero e la farina e continuare a mescolare, dopo aver ottenuto un prodotto omogeneo unire il cacao ed un bicchiere di acqua, seguito dopo qualche minuto di mescolamento, dalla bustina di lievito.

Una volta ottenuto una crema ben amalgamata versare il prodotto in una tortiera precedentemente imburrata, in metterla in un forno già a 180 gradi.

Sfornate la torta, lasciatela raffreddare e sopra mettete ghiaccia e scaglie di cioccolato.

Ora servite con un po’ di panna ed un bicchiere di Mandarinetto del Gargano.

Scopri i liquori ed i Vini Dolci Pugliesi in vendita su Sole&Sale

Foto presa da: http://1.bp.blogspot.com//

» Continua a leggere Torta della nonna al cioccolato

Pubblicato il: marzo 18th, 2010, Nella categoria: Abbinamenti Enogastronomici | Nessun commento »

Olio Extravergine Brisighello

Olio Extravergine Brisighello

L’olio è un prodotto tipico delle nazioni che si affacciano sul bacino del mediterraneo, ricavato dal frutto dell’albero della specie Olea europaea.

È un alimento caratterizzato da un elevata densità di grassi monoinsaturi, grassi particolarmente utili, infatti prendono il nome di “grassi buoni”, poiché si sostituiscono al colesterolo, molecola lipidica che in valori troppo alti può aumentare il rischio d’infarto del miocardio.

L’Italia è ricchissima di produzioni di olio di ottima qualità, tra queste troviamo Olio Extra Vergine Brisighello, un olio DOP.

Per ottenere la denominazione “Denominazione di Origine Protetta”, l’olio deve essere ottenuto da almeno il 90% di olive del tipo “Nostrana di Brisighella“, con spremitura a freddo, ovvero utilizzando solo mezzi meccanici e fisici.

L‘Olio Extra Vergine Brisighello è caratterizzato dal tipico colore smeraldo, dai riflessi dorati e da un sapore amarognolo ed anche leggermente piccante.

Il suo utilizzo migliore è sicuramente a crudo, per accompagnare piatti di pesce e di verdure.

Vendita Olio Extra Vergine su Sole&Sale

Foto presa da: http://www.brisighella.org

» Continua a leggere Olio Extravergine Brisighello

Pubblicato il: marzo 17th, 2010, Nella categoria: Prodotti tipici | Nessun commento »